giovedì 29 gennaio 2015

Evento Lirico da non perdere


Stagione Royal Opera House con Andrea Chénier al'MPX 29 gennaio 2015 Eventi a Padova
Prosegue al Multisala MPX (via Bonporti, 22 – zona Duomo) di Padova la stagione in diretta da Londra della Royal Opera House, di cui l’MPX fino a luglio 2015 proporrà la stagione completa con le più grandi stelle internazionali dell’opera e del balletto.

Il prossimo appuntamento è per giovedì 29 gennaio 2015 alle ore 20.15 con l’opera lirica in quattro atti ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano (cantata in italiano, con sottotitoli in italiano), regia di David McVicar, con Jonas Kaufmann, Eva-Maria Westbroek e Željko Lucic.


L’Andrea Chénier (1896) di Umberto Giordano presenta il racconto romanzato degli ultimi anni del poeta francese André Chénier, morto sulla ghigliottina nel 1794, durante il Regime del Terrore. Si tratta indubbiamente della migliore delle opere di Giordano e dimostra perché Puccini lo temesse come rivale. Ad interpretare il ruolo di Chénier, con le sue tre meravigliose arie, sarà Jonas Kaufmann, mentre la soprano olandese Eva-Maria Westbroek canterà nel ruolo della donna amata da Chénier, Maddalena (che include la bellissima aria “La mamma morta”, una delle migliori cantate dalla Callas), e il baritono serbo Željko Lucic in quello di Carlo Gérard, il servitore rivoluzionario e rivale in amore di Chénier. Già regista di numerose produzioni di successo per la Royal Opera House, come il Rigoletto e Les Troyens, con questo nuovo meraviglioso spettacolo, il regista David McVicar riporta l’emozionante dramma storico di Giordano alla Royal Opera House per la prima volta dopo il 1985.

BIGLIETTI: Intero:12 €- Ridotto:10 €

INFORMAZIONI. www.multisalampx.it – tel. 049 8774325 (orari apertura sala).

Il cast comprenderà:
Andrea Chénier Jonas Kaufmann | Maddalena de Coigny Eva-Maria Westbroek
Carlo Gérard Željko Lucic
Royal Opera Chorus
Orchestra della Royal Opera House
Direttore d’orchestra Antonio Pappano

Regia David McVicar| ScenografieRobert Jones| Costumi Jenny Tiramani
Fonte: PadovaOggi

Nessun commento:

Posta un commento