lunedì 9 febbraio 2015

Carnevale ispirato all'opera lirica Turandot - Pagliacci - Otello


Il carnevale è alle porte, ed è arrivato il momento di pensare come mascherarsi.
Vogliamo consigliare tre semplici temi ispirati alle opere liriche Turandot - Pagliacci - Otello.
Tre meravigliose opere che meritano di essere prese in considerazione per il carnevale 2015.
Cristina Bersanelli, autrice - fa sapere dal Blogo - consigli utili per mascherare i propri piccoli per l'occasione tanto attesa.
Costumi unici e originali con il materiale che avete in casa o facile da trovare in negozi dedicati!


Per il costume di Turandot, la principessa bella ma irraggiungibile, basta avere un abitino cinese o una vestaglia (o camicia) azzurra in stile orientale, un pezzo di stoffa dorata che faccia da mantello con strascico lungo, un ventaglio grande e colorato, le unghie lunghe e laccate di rosso, nero o oro. Decorate i capelli con dei bastoncini cinesi e indossate una collana brillante. Colorate due ciocche di capelli in tinta col vestito, e usate delle ciabattine infradito. Come trucco usate della cipria bianca per rendere il viso pallido, e dipingete le labbra di rosso e nero. Usate la matita nera per dare agli occhi una forma allungata.

Per Calaf serve un giacca orientale blu e oro, un pantalone scuro di raso (anche del pigiama). Cercate un cappellino orientale e dei capelli finti raccolti in una treccia, delle ciabattine di velluto nero o infradito nere e i calzini bianchi. Truccate gli occhi con la matita nera e disegnate sul volto baffi e pizzetto.


Se volete, invece volete vestirvi da Ping, Pong e Pang, i tre ministri del regno, ecco cosa vi serve: giacca o vestaglia di tre colori diversi, e per ogni personaggio servono dei pantaloni neri di raso, di una coda finta raccolta in chignon, di ciabattine infradito nere e dei calzini bianchi. Per completare l'opera incollate sulle dita delle unghie lunghissime e nere, disegnate dei baffi lunghi e neri, mettete sugli occhi un ombretto rosso e delineate gli occhi con una gran quantità di matita nera.

Lo staff aggiunge anche la possibilità di mascherarvi da Canio in Pagliacci oppure Otello di Otello.

Per l'opera Pagliacci invece, potete ovviamente optare sia per i bimbi che per le bimbe, il classico vestito da pagliaccio, magari recuperando una vecchia coperta marrone, ritagliarla in base alla misura del piccolo o della piccola e creare così un gilet marrò scuro ed un pantalone di velluto più o meno dello stesso colore. Scarpa classica, o da pagliaccio, viso truccato completamente di bianco e contorno bocca e occhi del rosso di rossetto, sopracciglia nere spesse.

Per l'opera di Otello, potrete creare un vestito da - Desdemona - con un abito lungo chiaro, ricoperto di petali di rose dorate e accompagnate dalle ballerine chiare ed una collana con un cuore di polistirolo dipinto magari dello stesso colore delle rose.
Il Trucco da principessa ovviamente! Per l'Otello servirà recuperare dei pantacollant neri, stivali alti, camicia bianca ed un gilet nero con attaccate delle sfere piccole di stagnola incollate al gilet, una cintura di largo spessore e ricoperta anch'essa di stagnola e di stelle argentate oppure verniciate di giallo. Collana d'orata o argentata - trucco - un fondotinta scuro delicato, oppure fondo tinta nero di carnevale.

Per ulteriori consigli per il carnevale, visitate pure: donnaclick, consigli per maschere di gruppo!

Auguriamo a tutti buon carnevale ricordando l'arte dell'opera lirica!


Nessun commento:

Posta un commento