mercoledì 4 febbraio 2015

Teatro alla Scala: l'esito della conferenza stampa


L’Expo ha portato in Scala aria di novità?
Numerosi i progetti culturali dell’anno 2015 alla Scala e il sovrintendente A.Pereira alla conferenza stampa ribadisce il suo entusiasmo per le meravigliose rappresentazioni culturali del  Teatro.
Alexander Pereira incalzava i giornalisti che lo attendevano nella sala del Museo Teatrale alla Scala, in occasione della conferenza stampa di presentazione del progetto Il Museo Teatrale per Expo 2015, dichiarando: "Mi sento investito da questo ruolo sociale della Scala".
 
Annuncia una prossima Cenerentola per i bambini dedicata esclusivamente a bambini affetti da particolari problematiche di salute,, prosegue: " Questa iniziativa è molto importante e mi sta a cuore”.
Insieme ai tanti progetti, anche quest'ultimo sta significando che “la musica può dare tanto". 
Dice il Sovrintendente oggi, e “nell'anno di Expo tante saranno le proposte”, in particolare - quelle del Museo Teatrale alla Scala - che, in collaborazione con il partner istituzionale JTI, nell'anno di Expo accoglierà i visitatori di tutto il mondo con un'offerta articolata tra visite guidate con concerto, mostre temporanee, nonché l'importante progetto – d’accessibilità - dedicato all'utenza diversamente abile, che, per tre giorni al mese, potrà usufruire di particolari servizi creati appositamente con la collaborazione dell'Istituto dei Ciechi di Milano, l'Ente Nazionale Sordi e la Fondazione Don Carlo Gnocchi di Milano.
L’Expo ha portato in Scala aria di novità!

Nessun commento:

Posta un commento