venerdì 26 maggio 2017

CONCORSO ZANDONAI: PIU’ DI DUECENTO I CANTANTI IN GARA. PRIME AUDIZIONI IL 30 MAGGIO 3 E 4 GIUGNO I CONCERTI AL PALAZZO DEI CONGRESSI E AL MUSEO ALTO GARDA

Riva del Garda, 26 maggio 2017 - Prenderà il via martedì 30 maggio la 24° edizione del concorso internazionale per giovani cantanti lirici Riccardo Zandonai. Anche quest’anno saranno più di duecento i partecipanti, tutti al di sotto dei trentacinque anni, provenienti da più di trenta paesi del mondo, per la prima volta quest’anno anche dalla Nuova  Zelanda.
Il concorso, oltre ad attribuire riconoscimenti economici per una somma totale di venti mila euro, offre ai giovani cantanti la possibilità di esibirsi di fronte ad una giuria di grande qualità, composta dalla direttrice del Musica Riva Festival e da altri quattro giurati scelti tra i direttori artistici di importanti teatri lirici internazionali.




Una vetrina prestigiosa per i cantanti e un’occasione di visibilità molto valida. Lo scorso anno, per esempio, la mezzosoprano Annalisa Stroppa, una delle vincitrici dello Zandonai, ha avuto l’onore di cantare nella Madama Batterfly, il giorno dell’inaugurazione della stagione della Scala di Milano.
Le prime prove si svolgeranno presso il conservatorio Bonporti martedì 30 e mercoledì 31 maggio e durante le selezioni non è ammessa la presenza del pubblico. I cantanti che avranno superato la selezione si presenteranno nuovamente davanti alla giuria il 1 giugno per le semifinali, mentre i vincitori saranno annunciati venerdì 2 giugno, dopo le finali.

La manifestazione prevede anche due concerti aperti al pubblico e gratuiti. Il primo si svolgerà la sera del 3 giugno alla sala Mille del Palazzo dei Congressi alle ore 21.00. Durante il concerto, alla presenza delle autorità, saliranno sul palco i vincitori del concorso per ricevere ufficialmente i premi.
Infine il 4 giugno, alla Rocca sempre alle 21.00, si svolgerà il concerto lirico “Arte nell’arte”, in collaborazione con il MAG, Museo Alto Garda. Il Museo sarà aperto dalle ore 20.00 per la Notte dei Musei e i cantanti vincitori del concorso Zandonai si esibiranno con due brani a testa, un’aria d’opera e una canzone della tradizione popolare del loro paese d’origine. Sarà l’occasione per apprezzare la musica di diversi paesi del mondo, un momento che è sempre molto apprezzato dal pubblico.

“L’alta partecipazione al concorso Zandonai – afferma la direttrice Mietta Sighele - testimonia come questo appuntamento di Riva del Garda sia atteso dal mondo della musica internazionale, per la serietà del concorso e per le opportunità di crescita. In molti dopo lo Zandonai hanno avuto l’occasione di cantare in importantissimi teatri nel mondo. Mi auguro che anche quest’anno i vincitori abbiano la stessa fortuna”.



Ufficio Stampa Musica Riva Festival