sabato 28 novembre 2015

MADAMA BUTTERFLY TEATRO DEL GIGLIO DI LUCCA: RECENSIONE

Madame Butterfly Teatro del Giglio di Lucca 

Al Teatro del Giglio di Lucca il 20 Novembre la scenografia di Madame Butterfly, datata 2004, è oggetto di relooking e, con il capolavoro del Maestro Giacomo Puccini, va in scena il lavoro di cesello sulla psicologia dei personaggi proposto del regista Sandro Pasqualetto.  Il sipario si apre su una scena fattasi sobria e sui parenti di Cio-Cio-San, perfidi, allineati sullo sfondo, praticamente pronti sin dall’inizio ad abbondonare il matrimonio farsa, cade la luce d’oro della tradizione del teatro giapponese. L’iconografia classica di Madame Butterfly non si fa rimpiangere sull’incalzare vivace della musica. La direzione di Valerio Galli, giovane e spigliata sottolinea ogni emozione e accompagna i bravi Goro  ( Tiziano Barontini) e un  Sharpless ( Marcello Rosiello) che affida, consapevolezza di impossibile integrazione e rigurgiti di coscienza alla.. borraccetta del Wiskey. Bella e brava la fanciulla Butterfly,  Maria Luigia Borsi che, rinnegata da uno zio Bonzo ( Johnn Paul Huckle ), irrotto in scena con le movenze di una Manga, con sottile erotismo, si consegna a un F.B.Pinkerton   (Lorenzo Decaro, impeto vocale con poche sfumature) e al suo destino. Restano memorabili di questa regia le scene del secondo e terzo atto, fusi in un unicum come ormai si fa. Emerge la brava Suzuki (Lorena Scarlata) che nei giorni del disinganno gioca con uno svolazzo di petali di ciliegio, accudisce il bimbo e condivide il dramma. Il tempo, cadenzato dai mimi che fanno scorrere il velo della notte, accompagna la presa di coscienza di Butterfly,  la testimonia  raccolta, come una luna lucente, a vegliare sul disegno del proprio funesto destino che si va componendo, con la sola compagnia di uno scroscio d’acqua che raggela l’anima. Di lì a poco rinuncerà all’ultima via di salvezza congedando il Principe Yamadori (Antonio Pannunzio), non si inginocchierà davanti a lui come etichetta richiede e la posizione del Principe si tradurrà in umiliazione. Butterfly si è ormai consegnata al suicidio, per sgolamento, quello che tradizione “riserva” alle donne. La regia non cerca di compiacere e propone una morte pubblica, così raffinata e crudele che gli spettatori trattengono, loro malgrado, il respiro. Racchiusa nella zona sacra, delimitata dai biglietti che i fedeli lasciano nelle loro visite ai templi, Butterfly, cui all’uso giapponese, sono state legate le gambe per evitare ogni  scompostezza, lotta contro l’istinto di sopravvivenza che la sua gioventù impone prima di compiere il rituale. Non è uno spettacolo rilassante.  Questa morte, decretata da ignoranza, superficialità e pregiudizi è un dramma universale senza tempo, impossibile non  riflettere.

Nilla Maria Turri

martedì 24 novembre 2015

AUDIZIONE PER CANTANTI LIRICI

L'Agenzia "Gitto Art Management" 
indice 
un'Audizione per le stagioni 2016/2017 
ricerca Cantanti Lirici dai 20 ai 45 anni, 
di qualsiasi nazionalità.

Inviare un C.V. accompagnato da una registrazione Audio o Video
per effettuare una preselezione all'Audizione che si svolgerà a Roma.

Inviare il materiale artistico a: raffaella.gitto@gittoart.it

venerdì 20 novembre 2015

"CONGRATULAZIONI A LEV PUGLIESE PER IL SUO DEBUTTO AMERICANO AL ROSE THEATRE DI NEW YORK CON LA TOSCA"

Lev Pugliese

"CONGRATULAZIONI A LEV PUGLIESE PER IL SUO DEBUTTO AMERICANO AL ROSE THEATRE DI NEW YORK CON LA TOSCA"





CONGRATULATIONS TO LEV PUGLIESE WHO IS MAKING HIS AMERICAN DEBUT WITH TOSCA:
To honor the legacy of the New York City Opera, NYCO Renaissance presents the opera that launched City Opera’s 1944 inaugural season, Giacomo Puccini’s Tosca. NYCO Renaissance has obtained from Archivio Storico Ricordi the exclusive North American rights to re-create and present Adolf Hohenstein’s original sets and costumes from Tosca’s premiere in 1900. For the first time in America, this masterpiece of Belle Époque design will be reunited with the timeless opera that inspired it.








New York City Opera


martedì 17 novembre 2015

Piccolo Teatro: al via le rassegne di Teatro Lirico Musicale e Teatro Famiglia



Un intenso fine settimana quello in programma al Piccolo Teatro di Foggia dal 20 al 22 novembre, che vede l’avvio di due rassegne clou di questa XX stagione dello storico spazio di Via delli Carri, impegnato quest’anno a proporre al pubblico un’offerta teatrale quanto mai eterogenea.


Si parte venerdì 20 novembre alle ore 21,00 con La Serva Padrona, che inaugura ufficialmente la stagione del Teatro Lirico Musicale firmata dall’Ass. Bel Canto. Per la regia e l’allestimento di  Maria Gabrielli Cianci e il coordinamento artistico di Davide Longo, la compagnia dei Belcantisti porta in scena la celebre opera buffa scritta nel 1733 da Giovanni Battista Pergolesi, geniale personalità del barocco italiano.

La Serva Padrona è, in estrema sintesi, l’intermezzo buffo della scuola napoletana del ’700 più famoso al mondo: siamo nel pieno fulgore della Commedia dell’Arte e la storia della serva Serpina – che riuscirà a diventare padrona del cuore e dei possedimenti del suo padrone Uberto – è ispirata alle tipiche dinamiche di questo genere teatrale, come traspare, in particolare, dai personaggi di Vespone e Tafano, i due servitori che “ronzano” intorno ai due protagonisti. 

La produzione -  nata dal laboratorio Giovani all’Opera con la compagnia lirica foggiana -  vede in scena il basso Michele Antonetti, la soprano Anna Maria Soccio e gli attori Fabio Maggio e Maria Nelide Longo. Maestro concertatore è Nunzio Aprile.

A questa raffinatezza sonora – che rappresenta una vera chicca nel panorama dell’offerta lirica del territorio – segue il primo week end dedicato al Teatro per famiglia – Mele, zucchero e cannella – che inaugura  con la fantasmagorica versione di Peter Pan firmata dalla compagnia Crew Slup.

Dopo i vari successi del Mouline rouge, Esopo opera rock e il premiato Mamma mia, tornano in scena gli attori e cantanti della compagnia foggiana perincantare i piccoli spettatori con le vicende dell’isola che non c’era, ispirati al popolarissimo capolavoro dello scrittore scozzese James Matthew Barrie.

Due le occasioni per le famiglie di godersi lo spettacolo: sabato 21 e domenica 22 ( oltre le repliche del 28 e 29 novembre) alle ore 17.30.

In  serata, invece, continuano le repliche della fortunata commedia “Vuije nu figghije? e famme fa a me”, scritta da Michele Pellicano e Enzo Marchetti, che vede in scena Dino La Cecilia, Fabio Conticelli, Francesca D’Elia, Fabio Fabiano, Giuseppe Muriello, Carmen Garofalo e Angelo Fulchini, impegnati nella divertente pièce, liberamente ispirata alla Mandragola di Niccolò Machiavelli

Gli orari degli spettacoli, sabato 21 e domenica 22 sono: ingresso ore 20,30 e sipario, 21.00.


info: 0881.723454
Fonte: Teleradioerre

lunedì 9 novembre 2015

Il Cast di Madama Butterfly incontra il pubblico del Giglio

TEATRO DEL GIGLIO

"Lucca Puccini Days"

Venerdì 13 Novembre il cast dell'opera lirica Madama Butterfly al Teatro del Giglio, incontrerà il pubblico e i giovani delle scuole medie superiori che hanno aderito al percorso formativo nell'ambito del progetto didattico ideato e promosso nelle scuole del territorio dalla Fondazione Giacomo Puccini
Butterfly è l'opera che aprirà la Stagione Lirica del Giglio e in occasione delle prove, gli artisti racconteranno le vicende dell'opera tra musica e parole, in un intrigante "prima della prima" introdotto e coordinato dal Direttore Artistico Aldo Tarabella.
L'ingresso all'incontro è libero e fino ad esaurimento posti.


Madama Butterfly
tragedia giapponese in tre atti di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, dal dramma Madame Butterfly di David Belasco
musica di GIACOMO PUCCINI
Edizioni Ricordi, Milano


Cast
CIO-CIO-SAN Maria Luigia Borsi (20 nov.) - Grazia Lee (22 nov.)
SUZUKI Lorena Scarlata (20 ott.) - Moonjin Kim (22 nov.)
F. B. PINKERTON Lorenzo Decaro (20 nov.) - David Sotgiu (22 nov.)
KATE PINKERTON Alessandra Meozzi (20 e 22 nov.)
SHARPLESS Marcello Rosiello (20 nov.) - Giuseppe Altomare (22 nov.)
GORO Tiziano Barontini (20 e 22 nov.)
IL PRINCIPE YAMADORI - YAKUSIDÉ Antonio Pannunzio (20 e 22 nov.)
LO ZIO BONZO John Paul Huckle (20 e 22 nov.)
IL COMMISSARIO IMPERIALE Riccardo Fassi (20 e 22 nov.)

Direttore Valerio Galli
Regia Sandro Pasqualetto
Scene Christoph Wagenknecht
Costumi Catherine Voeffray

Orchestra e Coro della Toscana

Allestimento Teatro del Giglio di Lucca, edizione 2015
Coproduzione Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Sociale di Rovigo, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Comunale Pavarotti di Modena

Giovedì 19 novembre 2015 ore 16 (anteprima scuole)
Venerdì 20 novembre 2015 ore 20.30
Domenica 22 novembre 2015 ore 15.30

Domenica 22 novembre 2015 ore 21 | recita straordinaria per i soci di Confindustria Lucca, in occasione dei settanta anni dalla fondazione dell'Associazione (evento realizzato con la collaborazione di Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno / Gruppo Banco Popolare)

Madama Butterfly: è del 1904 quest’opera che Giacomo Puccini compose dopo essere rimasto folgorato dalla rappresentazione del dramma teatrale di David Belasco “Madame Butterfly” al Duke of York’s Theatre di Londra nel 1900. La tragedia della giovane e splendida giapponese Cio Cio San, sposata e abbandonata con un figlio dall’americano Pinkerton, torna sul palcoscenico del Teatro del Giglio con la ripresa dell’allestimento realizzato nel 2004 in occasione del centenario dell’opera. L’edizione 2015 è profondamente rinnovata: direzione e regia assicurano un’interpretazione rigorosa e di grande impatto, mentre il cast porta in scena una qualità espressiva e intensità teatrale di primo livello. Punta di diamante, la Cio Cio San di Maria Luigia Borsi, interprete di spiccato dinamismo vocale e forte presenza scenica, già nei panni dello stesso ruolo con grande successo alla Cincinnati Opera e al Teatro Carlo Felice di Genova.





mercoledì 4 novembre 2015

AUDIZIONI PER PROFESSORI D'ORCHESTRA

Fondazione Teatro Massimo di Palermo (Piazza Verdi)


La Fondazione Teatro Massimo indice audizioni per Professori d'orchestra che si svolgeranno dal 16 Novembre 2015 al 21 Dicembre 2015
 La scadenza per le iscrizioni alle audizioni è fissata al giorno 10 Novembre 2015 e senza quota d’iscrizione.
Professori d’orchestra per:
VIOLINO
SECONDI VIOLINI
SECONDA VIOLA
VIOLONCELLO
CONTRABBASSO
FLAUTO
CORNO DI FILA
PRIMA E TERZA TROMBA
PERCUSSIONI.  

Scritturazioni a termine secondo le esigenze artistiche per la stagione 2016.

Informazioni:
 Email: protocollo@teatromassimo.it